Vai al contenuto

Ardha Chandrasana, la mezza luna

Ardha Chandrasana significa letteralmente metà luna, in quanto si ritiene che ne assomigli la forma. Il significato simbolico di questa postura richiama la divinità di Ganesha, colui che rimuove gli ostacoli, il figlio primogenito di Shiva e Parvati. Egli è considerato il signore del buon auspicio, colui che ha riconosciuto il divino in se stesso, in perfetto equilibrio tra energia maschile (Śiva/Surya) e femminile (Shakti/Chandra), tra potenza e saggezza (il mantra di Ganesha è “Om Gam Ganapataye Namah” Mi arrendo a Te, Signore di tutti gli esseri)

Per eseguire la posizione è necessario superare il dualismo di flessibilità e forza, bilanciandoli in perfetto equilibrio. Partendo da Trikonasana, si porta il peso sulla gamba anteriore, appoggiando la mano a terra, sollevando la gamba posteriore portandola parallela a terra, mentre l’altro braccio si solleva verso l’alto. Si tratta di una posizione di equilibrio che richiede un certo impegno, in cui il peso si concentra sulla gamba di appoggio mentre entrambe le anche sono in apertura.

Ardha Chandrasana migliora la funzionalità delle gambe e la relativa nervatura, rafforzando le ginocchia, tonificando la parte lombare della colonna vertebrale. Tale posizione è indicata soprattutto per corpi già forti ed elastici.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *