Vai al contenuto

Condivisione, per migliorarsi ancora

Ogni salto di coscienza vissuto, ogni volta che si crea un passaggio da una stato di coscienza al successivo, tale nuova condizione ha bisogno di tempo per essere integrata, per crescere e maturare, con tutti i problemi che ne possono seguire.

Uno stato di coscienza nei suoi primi momenti vive possibili eccessi egoici, relativi al conseguimento ottenuto, con il desiderio di volerlo condividere con gli altri, ma anche la tentazione di volerlo quasi imporre. In realtà nell’illusione di volerlo fare per il bene e amore degli altri, gli si vuole forzare a vivere lo stesso passaggio appena vissuto ritenendolo utile, indispensabile e necessario anche agli altri. Questo però senza considerare che si vuole così imporre il proprio controllo attraverso un giudizio falsato. Ogni anima ha il proprio percorso da seguire, le proprie lezioni da imparare e le proprie prove da superare, ma sempre nel totale rispetto dei propri tempi, e soprattutto dei tempi della Vita.

Così la vera condivisione è un atto di amore incondizionato prima verso se stessi, perché ogni volta che condividiamo qualcosa lo stiamo meglio focalizzando e impariamo un pezzettino in più, sia verso gli altri, per dar loro uno strumento affinché, coi loro tempi e modi, possano beneficiarne. Forzare la crescita altrui produce in risposta solamente karma negativo che condurrà a esperienze spiacevoli diametralmente opposte.

La cosa migliore da fare è che, ogni volta che si fa un passo in avanti nella propria crescita personale, dedicare la propria energia a consolidare tale conseguimento, invece che dedicarsi subito a condividere con gli altri.

Quando tale conseguimento è stato ottenuto allora la vera felicità sarà nel condividere con gli altri. La condivisione creerà una nuova espansione con stimolo ad un ulteriore crescita, per vivere una realtà sempre più grande.

Attraverso la condivisione si esce dalla mente e dalle sue preoccupazioni, prendendo la via del Cielo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *