Vai al contenuto

Navasana, la posizione della barca

Navasana è un posizione che combina lo sviluppo dell’equilibrio con un intenso lavoro di rafforzamento e di stabilità della muscolatura addominale, in particolare del retto addominale. E’ generalmente considerata una posizione impegnativa, la cui completa esecuzione richiede una certa esperienza nella pratica. Il focus della posizione, come detto, si concentra sul lavoro addominale, che consente di sostenere ed allungare il busto posizionandolo a 45° rispetto al tappeto, di sostenere il peso delle gambe, anch’esse a 45° nell’altra direzione, mentre le braccia si posizionano parallele a terra. L’idea è quella di ruotare le spalle indietro e di sollevare torace, mentre si mantiene la posizione stabile del busto, delle gambe e delle braccia.

Navasana si esegue partendo da seduti con ginocchia piegate e piante dei piedi a contatto col tappetino. Inspirando, staccando i piedi da terra, si porta il peso indietro, rimanendo in equilibrio sui glutei ed assumendo la posizione, con busto e gambe ad angolo retto. Per i principianti è possibile assumere la posizione a gambe piegate, oppure sostenendo le gambe con le mani agganciate alle cosce.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *