Vai al contenuto

Parsvottanasana, posizione dell’intenso allungamento laterale.

Parsvottanasana deriva dal termine sanscrito Parsva che significa laterale, Ut che significa intenso e tan che sta per estendere. Stimolando l’apertura e lo stiramento della parte laterale del corpo, simbolicamente stiamo riconoscendo la nostra profondità, il nostro spessore, venendo diretti sempre più verso l’nteriorità.

Parsvottanasana si esegue partendo da Tadasana, si porta il piede dx avanti, mentre si posiziona il sx a trenta gradi. Inspirando, ci si allunga con le braccia in alto, espirando ci si flette sulla coscia destra portando le mani verso i piedi. Esistono diverse varianti di questa posizione, in relazione alla diversa posizione delle braccia.

Parsvottanasana sviluppa la muscolatura posteriore alle cosce, allungandola, distende la schiena, rafforza addome e gli organi dell’apparato digestivo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *