Vai al contenuto

Perseveranza, la via del conseguimento spirituale

“Le Sei Perfezioni: generosità, disciplina, pazienza, perseveranza, concentrazione e conoscenza trascendente.”

(Dalai Lama)

“Se poniamo a confronto il fiume e la roccia, il fiume vince sempre non grazie alla sua forza ma alla perseveranza.”

(Buddha)

“È nel momento più freddo dell’anno che il pino e il cipresso, ultimi a perdere le foglie, rivelano la loro tenacia.”

“Colui che sa essere costante, che sa perseverare, che ha misura nelle parole e autocontrollo, che mai alza la voce, ebbene, costui si avvicina all’elevazione.”

“L’uomo che sposta una montagna comincia portando via piccole pietre.”

“Non importa se vai avanti piano, l’importante è che non ti fermi.”

“La via non può essere lasciata un solo istante. Se potessimo lasciarla, non sarebbe la via.”

(Confucio)

“Se non si persevera, non si è creatori. La creazione è, prima di tutto, volontà.”

(Alejandro Jodorowsky)

“Nel regno delle idee tutto dipende dall’entusiasmo … nel mondo reale tutto si basa sulla perseveranza.”

(Goethe)

“Spesso noi continuiamo a soffrire senza fare uno sforzo per cambiare; ecco perché non troviamo pacedurevole e appagamento. Se noi perseverassimo, saremmo certamente capaci di superare tutte le difficoltà. Dobbiamo fare lo sforzo, perché possiamo passare dalla miseria alla felicità, dallo sconforto al coraggio.”

“Finché vorrai tentare, finché saprai rialzarti quando cadi, avrai successo.”

“La lealtà è la prima legge di Dio”

(Paramahansa Yogananda)

“Se in mezzo alle avversità il cuore persevera con serenità, gioia e pace, questo è l’amore.”

(Santa Teresa d’Avila)

“Se la sofferenza continua, è perché noi continuiamo a nutrirla.”

(Thich Nhat Hanh)

“Un passo alla volta mi basta.”

(Mahatma Gandhi)

“La lealtà verso gli altri e verso gli scopi assunti nella vita, non per ragioni sentimentali, ma per principio, è la via del progresso spirituale. La perseveranza può essere difficile, ma non farti dominare da simpatie ed antipatie.”

da “Affermazioni per l’autoguarigione” di Swami Kriyananda

Commento: i veri progressi nella pratica e nel progresso spirituale si manifestano proprio attraverso la perseveranza. È nei momenti più difficili, intensi, in cui il nostro “mondo” viene scosse dalle “tempeste” e siamo in mezzo a situazioni che ci possono travolgere, che il mantenersi costanti e perseveranti nella pratica può darci la possibilità di rafforzarci ulteriormente. Ed è proprio qui che si compiono grandi passi in avanti, tanto da desiderare altre prove per renderci ancora più saldi e risoluti, per sviluppare una consapevolezza ancora maggiore e comprendere sempre più profondamente la realtà. Perché se anche il più piccolo incidente o imprevisto ci priva della continuità della nostra ricerca, ogni conseguimento ottenuto perde ogni valore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *