Vai al contenuto

Prasarita Padottanasana, piegamento in avanti a gambe divaricate

Prasarita significa semplicemente esteso, allungato, disteso, rendendo bene l’idea sull’effetto che si produce in entrambe le gambe. Si tratta di un piegamento in avanti: partendo dalla posizione di Tadasana, divaricando le gambe, si effettua la flessione del busto, partendo sempre dalle anche, portando le mani a terra, esattamente sotto le spalle. Esistono diverse versioni di questa posizione, e quella appena descritta si tratta di Prasarita Padottanasana A. Le altre varianti differiscono per la diversa posizione delle braccia. La versione B prevede di flettersi in avanti con le mani appoggiate ai fianchi, la C prevede di flettersi in avanti con le dita delle mani intrecciate dietro i glutei e le braccia distese e dirette verso l’alto, la D prevede di flettersi in avanti portando le mani ai piedi.

Prasarita Padottanasana produce stimola lo sviluppo dei muscoli posteriori alle cosce e degli abduttori, ed essendo anche una posizione di inversione, fa fluire sangue verso il cervello. Essa inoltre allunga i muscoli della schiena ed aumenta il potere digestivo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *