Vai al contenuto

(Salamba) Sirsasana, la posizione di equilibrio sulla testa

Sirsasana è una delle più importanti e basilari posizioni della pratica degli Asana. Il termine Salamba significa sostegno mentre Sirsa è testa. Questa posizione di equilibrio prevede numerose varianti, le quali fanno assumere diverse forme mantenendo sempre l’appoggio sulla testa.

La versione classica prevede, in realtà, che l’appoggio sia principalmente, se non esclusivamente sugli avambracci, che vengono posizionati sul tappetino formando la figura di un triangolo, di cui un vertice è formato dalle dita intrecciate, e gli altri due dai gomiti, che distanti tra loro, appoggiano in posizione leggermente più larghi rispetto alle spalle. L’ingresso in Sirsasana avviene appoggiando la testa all’interno degli avambracci e con le mani che sostengono la parte posteriore della testa: successivamente, si sollevano le ginocchia, i piedi si avvicinano ai gomiti, fino a che il busto si trova quasi perpendicolare. Attivando la parte addominale prima si portano le ginocchia al petto staccando i piedi da terra, per poi, restando in equilibrio su avambracci e testa, distendere con cautela le gambe verso l’alto, allineando il corpo che infine risulta perpendicolare al tappetino.

Sirsasana è la regina delle posizioni di inversione, è una posizione che dona equilibrio e stabilità, sia fisicamente che mentalmente. Occorre molto esercizio per poter padroneggiare questa posizione, ma soprattutto per migliore sempre più la tecnica. rendendo la posizione sempre più stabile l’obiettivo sarà quello di portare sempre più peso sulla testa e meno sugli avambracci, con la testa che appoggerà solo su una piccolissima parte della sua sommità.

La pratica regolare di Sirsasana purifica il sangue nelle cellule del cervello, le ringiovanisce, migliorando la capacità del pensare e rendendo i pensieri limpidi. Porta il giusto apporto di sangue alle ghiandole pituitaria e pineale, migliorando attraverso di esse la propria salute, la crescita, la vitalità. Dona forza ed energia, i polmoni si rinforzano, il corpo si mantiene caldo, stimola peristalsi e fa crescere l’emoglobina del sangue.

Una pratica regolare di Sirsasana, infine, sviluppa il corpo, disciplina la mente, amplia gli orizzonti dello spirito. si diviene equilibrati e positivi in ogni aspetto duale dell’esistenza, senza farsi più esaltare o deprimere da ogni situazione della vita.

1 commento su “(Salamba) Sirsasana, la posizione di equilibrio sulla testa”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *