Vai al contenuto

Ustrasana, la posizione del cammello

Si tratta di un piegamento all’indietro, di una certa intensità, che può essere eseguito con alcune varianti più leggere.

La posizione prevede di inginocchiarsi e, portando le braccia e le spalle indietro, flettendo il busto all’indietro portare le mani ai piedi creando un arco con tutta la schiena. La posizione facilitata prevede invece i piedi puntati in appoggio sulle dita, in modo che il tallone, rialzato, consenta di stare nella posizione in maniera meno profonda. Occorre, come in un tutti i piegamenti all’indietro, una certa cautela, in modo da poter proteggere la spina dorsale e le sue vertebre, tenendo attivi glutei ed addome.

Ustrasana aiuta a riportare armonia nelle spalle e lungo la colonna, soprattutto se tendono a curvarsi in avanti. Tutta la schiena ne trae giovamento venendo tonificata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *