Vai al contenuto

Utkatasana, la posizione della sedia

La cosiddetta posizione della sedia è una postura che si esegue in piedi e che impegna tutte le parti del corpo. Il termine Utkata ha a che vedere con l’idea della potenza, della fierezza, ed è composta da Ut, il cui significato è salire, e Kata, che significa stare accovacciati. In Utkatasana vi è dunque come una spinta contrapposta, che ci porta sia verso l’alto che verso il basso.

Utkatasana si esegue inspirando e sollevando le braccia sopra la testa, unendo i palmi delle mani tra di loro. Sulla successiva espirazione, mantenendo la schiena ben allungata, si porta il peso indietro piegando le ginocchia e mantenendo il bacino in retroversione, come se ci si volesse sedere. Come di consueto si mantiene la posizione almeno per 5 respiri, fino al massimo di un paio di minuti.

La posizione della sedia toglie ogni rigidità dalle spalle, stimola il diaframma a sollevarsi massaggiando dolcemente il cuore, gli organi interni all’addome sono tonificati, il torace sviluppato e stimolato ad estendersi, ma soprattutto stimola e rafforza uniformemente i muscoli delle gambe e le caviglie.

1 commento su “Utkatasana, la posizione della sedia”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *